Le idee vincenti della comunicazione dell’ortofrutta 2017, di Alessandra Ravaioli in collaborazione con Talkwalker

È venuto il momento di tirare le somme di un anno di comunicazione del settore in Italia. Un anno che ha visto emergere sempre di più la domanda di benessere dei consumatori e la propensione convinta al consumo di frutta e verdura in sostituzione di carni o latticini.

L’ortofrutta entra da protagonista nei menù degli chef, accompagna costantemente le scelte alimentari anche dei giovani.

Il fast food è in declino, meglio il cibo di strada, cresce la curiosità per le specialità alimentari, le tipicità, i prodotti legati alla tradizione.

Ma più di tutto cresce l’esigenza di scegliere il cibo come fonte di salute e benessere. Questo a mio parere è il driver più importante dell’anno nelle scelte alimentari dei consumatori.

È un momento d’oro quindi per l’ortofrutta ed è adesso che occorre comunicare nel miglior modo possibile i suoi valori ma anche i valori di chi la produce .È importante spiegare le peculiarità dell’offerta italiana e tutto ciò che fa la differenza nella scelta di un prodotto piuttosto che un altro.

È importante l’immagine esteriore con la quale si presenta l’ortofrutta, il layout dei punti vendita, il mood del packaging, l’atmosfera di un reparto o di un negozio specializzato.
È cambiato tutto, in pochissimo tempo e il settore deve essere traino del cambiamento e non esserne trascinato.

Vediamo chi fa “forato lo schermo” e ha lasciato il segno nel 2017

Le indicazioni derivano da una selezione quantitativa rilevata dal monitoraggio di Talkwalker e da un’analisi qualitativa realizzata sulla basa di valutazioni personali. Non è una classifica ma una selezione di case history di successo nel media mix che riguarda tutti i mezzi di comunicazione.

OPERA LA PERA

 

Sul piano della comunicazione Opera nel 2017 ha centrato tutti gli obiettivi raggiungendo notorietà attraverso una campagna integrata di comunicazione che ha toccato la TV nazionale, la Radio, i media b2b, e il web, il tutto arricchito da attività a supporto in appoggio ad iniziative benefiche o sportive.
La campagna più completa dell’anno per la frutta.

CANOVA 20 ANNI

 

 

La Società specializzata in ortofrutta biologica del gruppo Apofruit ha compiuto vent’anni ed ha realizzato un evento di forte impatto mediatico : Il giro d’Italia dei produttori associati” con Patrizio Roversi in veste di guida ed una bella carrellata di prodotti ed esperienze di vita che hanno toccato l’Italia intera.
L’evento, realizzato in occasione di Macfrut 2017 ha lasciato il segno.

OROGEL 50 ANNI

 

 

 

50 anni di successi e di presenza sul mercato festeggiati alla grande (https://www.youtube.com/watch?v=GM2_960vqX4) da una delle aziende più importanti del settore . Una serie di eventi concatenati e diffusi che hanno messo in evidenza cosa significa “esperienza” e cultura del prodotto.
Orogel è un patrimonio importante dell’agroalimentare italiano.

MARLENE

 

 

 

Con il nuovo spot televisivo e la nuova immagine di prodotto Marlene ha destato interesse ed attenzione sul pubblico degli addetti ai lavori e dei consumatori.
Cambiare immagine significa cambiare pelle ed è una scelta coraggiosa, premiata dall’attenzione dei media anche sul web. La pagina facebook di Marlene si è aggiudicata il riconoscimento internazionale “Estrellas de Internet” a Fruitattraction Madrid.

ROSARIA

L’arancia Rosaria è un brand riconosciuto grazie alla comunicazione TV e sui social. Il nome la identifica benissimo come una presenza famigliare sulle tavole degli italiani.

 

 

Una immagine di freschezza e semplicità legata alla bellezza del territorio di provenienza.
La presenza in TV non è solo legata agli spot ma anche ad approfondimenti in grado di mettere in evidenza i valori del prodotto come in questo caso con Pippo Baudo su Domenica IN https://youtu.be/nLZLygTVFvw.

ORANFRIZER

 

 

La Sicilia protagonista della comunicazione di Oranfrizer che ha puntato su una comunicazione trade per le proprie arance e i succhi, senza trascurare i social.

Ha colpito la comunicazione diffusa ad inizio campagna in cui si è evidenziata l’annata 2017 come l’anno migliore di sempre per le arance Oranfrizer. Un messaggio positivo che ha colpito nel segno.

CITRUS L’ORTO ITALIANO

 

 

L’azienda specializzata in ortofrutta con sede a Cesena, ha il merito di avere lanciato il consumo di Bergamotto fresco. Presentato con una capillare attività di comunicazione sui media ha colpito nel segno per aver legato il prodotto ad importanti funzioni salutistiche documentate da un esperto nutrizionista della Fondazione Veronesi.

Citrus l’Orto Italiano ha comunicato le attività e le pregevoli iniziative a sostegno della ricerca scientifica attraverso strumenti innovativi e inusuali come i contenuti native sulle testate quotidiane ad ampia tiratura.
http://bologna.repubblica.it/native/2017/03/13/news/pomodoro_il_frutto_della_vita-159949088/

ORTOROMI

 

 

 

Il gruppo cooperativo specializzato in IV gamma si caratterizza per la grande attenzione alla qualità e alla cultura di prodotto con una proposta ricca di innovazione e di ricerca.

Quest’anno OrtoRomi ha conquistato l’attenzione dei media, oltre che per le numerose novità di prodotto anche per l’accordo stretto con Canova per la produzione di zuppe ed estratti vegetali biologici a marchio Almaverde Bio. Una novità interessante nel panorama del biologico.

ALCE NERO FRESCO

 

 

Sempre nel mondo del bio, settore in grande evidenza quest’anno, si è messa molto in vista sui media la notizia della joint venture fra Alce Nero, la Linea Verde-Dimmidisì e Brio che ha dato vita alla produzione di prodotti biologici freschi anche IV gamma ad alto contenuto di innovazione e di servizio, per l’Italia e l’estero

.
A comporla sono Alce Nero per il 60%, La Linea Verde per il 35% e Brio per il 5%.

APOFRUIT E MELINDA TRA LE 400 AZIENDE ITALIANE DOVE SI LAVORA MEGLIO

 

 

Ha destato un grande interesse ed una comprensibile soddisfazione la notizia apparsa su Panorama che ha collocato APOFRUIT e Melinda, tra le prime 400 aziende italiane dove si lavora meglio.

La classifica è stata stilata  dall’Istituto di Ricerca Statista ed ha mostrato, per la prima volta, i valori importanti che guidano le scelte e l’operatività di aziende del settore ortofrutta  di grandi dimensioni come Apofruit e Melinda.

 

Alessandraravaioli@gmail.com

www.rpcircuiti.com