L’e-commerce Frutta Web per il biologico

L’e-commerce Frutta Web per il biologico

L’intero mercato del biologico prosegue la sua espansione crescendo ad un ritmo costante del 20% negli ultimi anni.

Ne sono una prova i dati forniti da Ismea e Sinab che per i primi due trimestri del 2016 indicano un aumento degli operatori certificati biologico (+8% rispetto al 2015), delle superfici coltivate (+7,5% rispetto al 2015) e delle vendite nella Gdo (+20,6% rispetto al 2015).

Queste performance confermano l’attenzione riposta dai consumatori all’ambiente, alla tutela della salute e ai controlli effettuati sul cibo.

Non solo, questi dati possono essere legati anche al cambiamento dell’alimentazione delle persone, che hanno riscoperto la passione per frutta e verdura e i benefici che porta consumarla, riducendo costantemente il consumo di carne in questi ultimi anni.

Difatti come mostra il Rapporto Italia 2016 dell’Eurispes, il numero di vegetariani e vegani è cresciuto, raggiungendo l’8% della popolazione totale.

Secondo il sondaggio il 46,7% degli intervistati scelgono queste tipologie di alimentazione per motivi legati alla salute e al benessere, il 30% sono mossi dalla sensibilità nei confronti degli animali e poco più del 12% fa questa scelta per motivi legati alla tutela dell’ambiente.

Oltre alla tradizionale Gdo e ai negozi specializzati in biologico si affaccia oggi sul mercato il canale dell’e-commerce.

Con FruttaWeb, ad esempio, la frutta e la verdura biologica sono spedite direttamente a casa del cliente con consegna in 24-48 ore in tutta Italia.

Il cliente può scegliere in ogni momento tra oltre 70 varietà di frutta e verdura bio che propone la startup bolognese, oltre ai 1.500 prodotti convenzionali già presenti sul sito e-commerce.

L’ordine può essere effettuato in qualsiasi luogo e momento grazie alla versione mobile del sito.

“Il nostro obiettivo – dichiara Marco Biasin, fondatore di FruttaWeb – è quello di fornire un servizio capillare su tutto il territorio italiano e parte di quello europeo, sia per la frutta e verdura tradizionale.”

“Vantiamo oltre 1300 varietà tra frutta e verdura esotica e italiana, radici e frutta secca, sia per i prodotti biologici ad un prezzo molto competitivo.”

Bio MadeinItaly

“Altri e-commerce si sono cimentati nella distribuzione del bio, ma in aree geografiche limitate, mentre quello che stiamo realizzando a FruttaWeb fa parte di una visione più ampia, resa possibile dalla nostra struttura logistica e da collaborazioni importanti con fornitori del settore”.

Il 2016 è stato un anno di crescita per l’e-commerce in Italia, registrando un incremento del +18% e un giro d’affari che ha sfiorato i 20 miliardi di Euro.
In particolare il settore Food&Grocery online vale 575 milioni di euro e cresce nel 2016 del 30% rispetto al 2015.

 

(fonte: Comunicato FruttaWeb)