fragola

Fragole: buone, belle e salutari

Le fragole, oltre ad esser simbolo della primavera, sono un concentrato di salute! Ecco perché conviene mangiarle fresche … 

La fragola è il frutto della primavera!

Rossa, di contenute dimensioni, succosa e da gustare in uno/due morsi… ecco perché va mangiata!

Quante volte in questi giorni avete visto nei negozi cestini e cassette di fragole fresche invitanti?

Bravi, allora oggi, stasera o al più tardi domani, fermatevi e comprate un cestino per voi o la vostra famiglia.

Perché la frutta fresca in generale, e in questa stagione le fragole (soprattutto quelle biologiche), fa bene alla nostra salute.

Costituite al 90% da acqua, mineralizzanti e vitaminiche, le fragole contrastano i danni provocati dai radicali liberi e rallentano il naturale processo di invecchiamento cellulare del nostro organismo; riducono il colesterolo cattivo, attivano il metabolismo.

Rinfrescanti, diuretiche, ipocaloriche, disintossicanti e depurative, aiutano a perdere peso senza fatica ed, essendo ricche di fibre, donano un senso di sazietà, contrastano la stitichezza e regolarizzano le funzioni intestinali.

Inoltre, grazie all’acido citrico, esercitano un’azione disinfettante e antisettica, prevenendo le infezioni del tratto urinario e quelle intestinali; oltre a ridurre ritenzione idrica e cellulite.

fragola

Le fragole, oltretutto, prevengono la formazione di placca dentale, uccidendo i germi responsabili dell’alitosi, stimolano la produzione di serotonina, migliorando l’umore, stimolano la produzione di collagene, migliorando l’elasticità della pelle e contrastando l’insorgenza delle rughe.

Le fragole sono un ottimo aiuto naturale per la memoria, combattono la calvizie e la fragilità delle unghie.

Come gustarle? Al naturale, sotto forma di succhi e centrifugati, in macedonie, insalate e sfiziosi risotti.

Al momento dell’acquisto, accertatevi che siano compatte, turgide, rosso vivo e brillanti.

Una ricca macedonia di frutta di stagione è la cosa più buona, semplice da fare ed elegante da servire: un piatto per concludere una cena o un pranzo.

Quasi certamente lascerete tutti a bocca aperta!

Accertatevi solo che tra i vostri invitati non ci sia qualcuno che sia allergico alle fragole.

 

(fonte: meteoweb foto: redazione)

Parole chiave: